AVVISO

Vi ricordiamo che ora il sito del liceo Sandro Pertini è accessibile al solo indirizzo


www.liceopertiniladispoli.edu.it

Progetti a.s. 2018/2019

 AREA 1: POTENZIAMENTO UMANISTICO

OBIETTIVI FORMATIVI COMUNI 

  • Valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche, con particolare riferimento all’italiano, all’inglese.
  • Valorizzazione di percorsi formativi individualizzati.
  • Individuazione di percorsi e sistemi funzionali alla premialità e valorizzazione del merito degli studenti.
  • Prevenzione  e contrasto della dispersione scolastica e di ogni forma di discriminazione.
  • Potenziamento dell’inclusione scolastica attraverso percorsi individualizzati e personalizzati.
  • Apertura pomeridiana delle scuole.

 



Denominazione progetto

 

Il valore della testimonianza

Priorità di riferimento

 

Diminuire la dispersione scolastica; ridurre la variabilità tra le classi e dentro ad una stessa classe.

Traguardo di risultato

 

Potenziare la motivazione degli studenti; migliorare le abilità degli studenti in italiano.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare la scuola come comunità attiva e aperta sul territorio.

Altre eventuali priorità

 

Sviluppare capacità di ascolto, analisi e sintesi; rafforzare le abilità creative e logico-critiche; ampliare il bagaglio lessicale e culturale; stimolare la riflessione sull’importanza di non dimenticare.

Situazione su cui si interviene

 

Scarso interesse dei ragazzi nei confronti della lettura; scarsa conoscenza di fatti storici recenti.

Attività previste

 

Prima fase: lettura e riflessione su testi tratti da diari personali e da racconti delle vicende di diretti protagonisti. Visione di documentari, films.

Seconda fase: tre incontri con scrittori che hanno prodotto romanzi, studi e saggi centrati sulla testimonianza storica di fatti inerenti le due guerre mondiali e la dittatura in Argentina. Gli incontri sono previsti nel pentamestre ed avranno una durata di circa tre ore totali.

Risorse finanziarie necessarie

 

Costo dei libri.

Risorse umane

 

Due docenti coordinatori. Prof. Paolo Apolito, docente di Antropologia culturale presso l’Università RomaTre, prof. Antonella Fimiani, insegnante di liceo, Nicola Viceconti, scrittore.

Indicatori Utilizzati

 

Valori attesi

 

 

 



Denominazione progetto

 

Progetto lettura “Un libro in pugno”

Priorità di riferimento

 

Consolidare i traguardi raggiunti.

Traguardo di risultato

 

Potenziare la motivazione degli studenti; migliorare le abilità degli studenti in italiano.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare la scuola come comunità attiva e aperta sul territorio.

Altre eventuali priorità

 

Sviluppare capacità di ascolto, analisi e sintesi; rafforzare le abilità creative e logico-critiche; ampliare il bagaglio lessicale e culturale; potenziare le capacità di organizzarsi e lavorare in gruppo.

Situazione su cui si interviene

 

Scarso interesse dei ragazzi nei confronti della lettura.

Attività previste

 

Lettura di  libri, gara di lettura.

Risorse finanziarie necessarie

 

Costo dei libri.

Risorse umane

 

Due docenti coordinatori. Docenti del biennio.

Indicatori Utilizzati

 

Valori attesi

 

 

Denominazione progetto

 

Flipped classroom: latino e italiano capovolti.

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento.

Traguardo di risultato

 

Favorire con l’uso delle nuove tecnologie una didattica inclusiva.

Obiettivo di processo

 

Potenziare l'uso delle metodologie laboratoriali e delle attività di laboratorio; implementare la pratica delle didattiche innovative; monitorare ed intervenire tempestivamente sugli alunni a rischio.

Altre eventuali priorità

 

Incrementare il lavoro collaborativo in classe; collegare il latino ad una riflessione generale sul funzionamento delle lingue; sviluppare pratiche didattiche rispondenti alle esigenze di studenti BES; saldare discipline umanistiche e TIC.

Situazione su cui si interviene

 

Studenti con approcci problematici alla lingua latina; metodologia didattica tradizionale poco accattivante ed efficace; uso limitato del cooperative learning.

Attività previste

 

Uso di piattaforma e-learning e di materiali digitali; fruizione di materiali basati sulla teoria dei principi e dei parametri per la grammatica latina; cooperative learning; compiti autentici.

Risorse finanziarie necessarie

 

LIM; tablet per gli studenti.

Risorse umane

 

Docenti.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

 

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Incremento motivazionale; avvio allo studio critico del latino; uso consapevole delle TIC; crescita interazioni docente-studente e tra pari. 

 

Denominazione progetto

 

Flipped classroom: letteratura italiana e latina capovolte

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento.

Traguardo di risultato

 

Incrementare lo sviluppo delle competenze digitali.

Obiettivo di processo

 

Potenziare l'uso delle metodologie laboratoriali e delle attività di laboratorio; implementare la pratica delle didattiche innovative; monitorare ed intervenire tempestivamente sugli alunni a rischio.

Altre eventuali  priorità

 

Incrementare il lavoro collaborativo in classe; saldare discipline umanistiche e TIC.

Situazione su cui si interviene

 

Studenti con approcci problematici alla lingua latina; metodologia didattica tradizionale poco accattivante ed efficace; uso limitato del cooperative learning.

Attività previste

 

Uso di piattaforma e-learning e di materiali digitali; cooperative learning; compiti autentici.

Risorse finanziarie necessarie

 

LIM; tablet per gli studenti.

Risorse umane

 

Docenti.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

Frequenza al corso; partecipazione attiva.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Incremento motivazionale; avvio allo studio critico del latino; uso consapevole delle TIC; crescita interazioni docente-studente e tra pari. 

 



Denominazione progetto

 

Giornalino Scolastico on line Res Novae

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l’ambiente di apprendimento.

Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Potenziare la motivazione degli studenti; incrementare lo sviluppo delle competenze digitali.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare la scuola come comunità attiva e aperta sul territorio.

Altre eventuali priorità

 

Sviluppare capacità comunicative e competenze espressive.

Situazione su cui si interviene

 

La mancanza di uno strumento di informazione interno alla scuola e condiviso dagli studenti.

Attività previste

 

Incontri di redazione pomeridiani per la realizzazione dei numeri, per attività di impaginazione e simili; collaborazione on line tra ragazzi finalizzata all’aspetto tecnico organizzativo del progetto.

Risorse finanziarie necessarie

 

Eventuali sponsor esterni per la realizzazione cartacea (facoltativa).

Risorse umane

 

Tre docenti coordinatori; ragazzi della redazione ed eventualmente tutti gli studenti della scuola.

Impegno orario previsto:  30 ore.

Indicatori Utilizzati

Accessi al sito del giornalino online. Eventuale numero di copie cartacee distribuite sul territorio.

Valori attesi

 Diffusione del giornalino all’interno della comunità scolastica e sul territorio.

 

 

 

 

Denominazione progetto

 

Progetto “Biblioteca”

Priorità di riferimento

 

Consolidare i traguardi raggiunti.

Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Ottimizzare l’ambiente di apprendimento.

Traguardo di risultato

 

Educare al rispetto della legalità e dell'ambiente¸ promuovere l'acquisizione di un metodo di studio quanto più possibile autonomo ed efficace, che tenga conto anche di una corretta gestione dei carichi di lavoro.

Obiettivo di processo

 

Sensibilizzare i docenti della scuola a diventare intermediari attivi tra la biblioteca e gli studenti; ampliare il servizio, migliorare l’offerta, rendere lo spazio funzionale e accogliente; organizzare eventi che rendano più visibile la biblioteca sia all’interno della comunità scolastica che all’esterno.

Altre eventuali priorità

 

Catalogare il patrimonio librario presente in Succursale e riorganizzarlo in base alla disponibilità dello spazio.

Situazione su cui si interviene

 

Biblioteca scolastica di 1800 volumi inerenti varie discipline, perlopiù catalogati, ad eccezione di quelli presenti in Succursale. Carenza di opere di ambito scientifico.

Attività previste

 

Organizzazione dei turni di apertura della Biblioteca, prevedendo tempi e modi di accesso anche per gli studenti della Succursale; standardizzazione delle procedure di funzionamento; catalogazione di nuovi volumi e revisione di quella esistente; completamento dell’informatizzazione del catalogo e inserimento dello stesso sulla piattaforma digitale della Rete delle Biblioteche del Lazio; riorganizzazione funzionale dello spazio; ricerca e individuazione di nuovi spazi utili all’accoglienza dell’utenza.

Risorse finanziarie necessarie

 

Acquisto volumi o film di particolare attualità e/o valore educativo.

Risorse umane

 

Docenti e studenti (nell’ambito dell’ASL) che garantiscano l’apertura ed il servizio tre ore al giorno per cinque giorni (complessive 15 ore). Docenti e studenti (nell’ambito dell’ASL) che inseriscano il catalogo sulla piattaforma digitale sopraindicata.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

Verifica delle condizioni della Biblioteca; numero di prestiti degli ultimi due anni.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Miglioramento complessivo del servizio prestiti, arricchimento del catalogo, incremento del prestito librario e delle visite per consultazioni.

 

 

Denominazione progetto

 

Olimpiadi Di Italiano

Olimpiadi  Della Cultura e del Talento

Priorità di riferimento

 

Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Migliorare le abilità degli studenti in Italiano; potenziare la motivazione degli studenti; promuovere l'acquisizione di un metodo di studio quanto più possibile autonomo ed efficace, che tenga conto anche di una corretta gestione dei carichi di lavoro.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare le competenze linguistiche; approfondire l’impianto metodologico per  contribuire allo sviluppo di competenze chiave della cittadinanza europea in ambito comunicazione in lingua madre.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Gruppi di studenti  motivati a  spendere le proprie competenze e capacità in ambiti non strettamente scolastici; necessità di valorizzare le eccellenze.

Attività previste

 

Preparazione alle prove tramite esercitazioni individuali e di gruppo.

Risorse finanziarie necessarie

 

Gratuito.

Risorse umane

 

Studenti.

Un docente tutor.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

Risultati conseguiti individualmente e dai gruppi di ciascuna classe.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Superamento delle prove.

Ricaduta motivazionale sugli studenti del gruppo classe.

Denominazione progetto

 

Certamina Latino e Greco

 

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l’ambiente di apprendimento.

Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Potenziare la motivazione degli studenti; promuovere l'acquisizione di un metodo di studio quanto più possibile autonomo ed efficace, che tenga conto anche di una corretta gestione dei carichi di lavoro.

Obiettivo di processo

 

Implementare la pratica di didattiche innovative; valorizzare le competenze linguistiche.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Gruppi di studenti  motivati a  spendere le proprie competenze e capacità in ambiti non strettamente scolastici; necessità di valorizzare le eccellenze.

Attività previste

 

Preparazione alle prove tramite esercitazioni individuali e di gruppo.

Risorse finanziarie necessarie

 

 

Risorse umane

 

Un docente tutor.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

Risultati conseguiti individualmente e dai gruppi di ciascuna classe.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Superamento delle prove.

Ricaduta motivazionale sugli studenti del gruppo classe.

 


Denominazione progetto

 

Progetto “A Teatro”

 

Priorità di riferimento

 

Consolidare i traguardi raggiunti.

Traguardo di risultato

 

Potenziare la motivazione degli studenti; stimolare gli studenti allo studio delle lettere, della filosofia, della storia, delle arti e della musica al di fuori del contesto scolastico per poi coltivarle personalmente.

Obiettivo di processo

 

Lavorare su contenuti interdisciplinari con maggiore consapevolezza.

Altre eventuali priorità

 

Potenziare ascolto e lettura; acquisire capacità critiche; sviluppare la capacità di riflettere sui sentimenti propri e altrui; sviluppare la capacità di muoversi nella capitale in contesti culturali.

Situazione su cui si interviene

 

La quasi totalità degli studenti non è mai stata a teatro a Roma.

Attività previste

 

Partecipazione a spettacoli teatrali.

Eventuali laboratori teatrali.

Risorse finanziarie necessarie

 

Costo del biglietto.

Risorse umane

 

Docenti accompagnatori.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

Dibattiti ed analisi in classe, prove strutturate, recensione spettacoli, produzione di articoli per il giornalino scolastico Res Novae.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Migliorare la partecipazione consapevole nell’approccio con i testi, sviluppare e stimolare senso critico e senso estetico.


 

AREA 2: POTENZIAMENTO LINGUISTICO

OBIETTIVI FORMATIVI COMUNI

 

  • Valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche , con particolare riferimento all’italiano, all’inglese e alle lingue della Comunità  Europea.
  • Valorizzazione di percorsi formativi individualizzati.
  •  Individuazione di percorsi e sistemi funzionali alla premialità.

 

Denominazione progetto

 

Corsi per il conseguimento delle certificazioni Cambridge-Delf-Dele

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l’ambiente di apprendimento.

Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Promuovere la acquisizione di un metodo di studio autonomo ed efficace.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare le competenze linguistiche e l’uso di metodologia CLIL.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Crescente richiesta da parte deli studenti di occasioni di miglioramenti e potenziamento delle competenze linguistiche in L2, L3.

Attività previste

 

Somministrazione corsi relativi ai vari livelli (KET/PET/FIRST/CAE, CPE) e relativi esami finali.

Risorse finanziarie necessarie

 

A carico degli studenti frequentanti.

Risorse umane

 

Due docenti interni e quattro esterni provenienti dalla scuola-Ente certificatore vincitrice del bando annuale.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

Numero iscritti ai corsi.

Frequenza corsi.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Conseguimento certificazioni internazionali.

Miglioramento delle competenze linguistiche.

 

Denominazione progetto

 

Progetto  MUN/NHSMUN

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento. Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Potenziare la motivazione degli studenti.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare l’educazione interculturale e alla pace, nel rispetto delle differenze; valorizzare le competenze linguistiche e l’uso di metodologia CLIL.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Crescente richiesta da parte deli studenti di occasioni di miglioramenti e potenziamento delle competenze linguistiche in L2, L3.

Attività previste

 

Incontri di formazione; simulazione a Roma e San Francisco o altre città negli Stati Uniti.

Risorse finanziarie necessarie

 

A carico degli studenti.

Risorse umane

 

Un docente coordinatore. Due docenti accompagnatori per due mattine a Roma. Un docente accompagnatore per una settimana a NY.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

Adesioni al progetto.

Stati di avanzamento

Preconference/fase italiana/fase americana

Valori/situazione attesi

 

 

Denominazione progetto

 

Progetto  Lex populi/We are Europe

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento. Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Potenziare la motivazione degli studenti.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare l’educazione interculturale e alla pace, nel rispetto delle differenze; valorizzare le competenze linguistiche e l’uso di metodologia CLIL.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Crescente richiesta da parte deli studenti di occasioni di miglioramenti e potenziamento delle competenze linguistiche in L2, L3.

Attività previste

 

Incontri di formazione; simulazione presso Palazzo Montecitorio a Roma (maggio)e pressola sede del Parlamento Europeo a Bruges, in Belgio (marzo).

Risorse finanziarie necessarie

 

A carico degli studenti.

Risorse umane

 

Un docente coordinatore. Un docente accompagnatore a Roma. Un docente accompagnatore per una settimana in Belgio.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

Adesioni al progetto.

Stati di avanzamento

Preconference/fase italiana/fase belga.

Valori/situazione attesi

 

 

Denominazione progetto

 

Elementi base di Lingua Giapponese

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l’ambiente di apprendimento.

Traguardo di risultato

 

Promuovere la acquisizione di un metodo di studio autonomo ed efficace; potenziare la motivazione degli studenti alla frequenza scolastica.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare le competenze linguistiche.

Altre eventuali priorità

 

Ampliamento del lessico in base alle necessità dei discenti.

Situazione su cui si interviene

 

Discenti senza conoscenze di base. Crescente richiesta da parte deli studenti di occasioni di miglioramenti e potenziamento delle competenze linguistiche in L2, L3.

Attività previste

 

Lezioni frontali in italiano per 15 ore totali. Ascolto e visione filmati. Esercizi di calligrafia. Contenuti: principali alfabeti sillabici e ideogrammi necessari alla conversazione di base. Riferimento A1 del QRLS. Apprendimento dilettura e scrittura di Hiragana, Katakana. Apprendimento di strutture ed ideogrammi relativi alla conversazione.

Risorse finanziarie necessarie

 

A carico degli studenti frequentanti: 55 euro a persona per una massimo di 12 studenti.

Risorse umane

 

Una docente interna.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

Numero iscritti ai corsi.

Frequenza corsi.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Miglioramento delle competenze linguistiche.

 


Denominazione progetto

 

Progetto Mobilità studentesca all’estero

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento. Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Potenziare la motivazione degli studenti.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare l’educazione interculturale e alla pace, nel rispetto delle differenze; valorizzare l’educazione interculturale e alla pace, nel rispetto delle differenze; valorizzare le competenze linguistiche e l’uso di metodologia CLIL.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Crescente richiesta da parte deli studenti di occasioni di miglioramenti e potenziamento delle competenze linguistiche in L2, L3.

Attività previste

 

Incontro informativo famiglie/Tutoraggio alunni con soggiorno annuale all’estero; inserimento alunni in classe.

Risorse finanziarie necessarie

 

A carico degli studenti.

Risorse umane

 

1 coordinatore. 1 tutor del CdC per soggiorno annuale. Tutti docenti CdC.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

Numero adesioni. Successo del reinserimento al rientro.

Stati di avanzamento

Tre studenti.

Valori/situazione attesi

Ricaduta sulla classe delle esperienze  dei singoli alunni.

 

Denominazione progetto

 

Ministay Linguistico

 

Priorità di riferimento

 

Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Potenziare la motivazione degli studenti.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare le competenze linguistiche e l’uso di metodologia CLIL; valorizzare l’educazione interculturale nel rispetto delle differenze.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Crescente richiesta da parte deli studenti di occasioni di miglioramenti e potenziamento delle competenze linguistiche in L2, L3.

Attività previste

 

Soggiorno studio di sei giorni nel corso dell’anno scolastico in paesi di cui si studia la lingua. Soggiorno in famiglia. Frequenza corsi.

Risorse finanziarie necessarie

 

A carico delle famiglie.

Risorse umane

 

1 docente accompagnatore ogni10/15 alunni.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

Numero di adesioni al progetto.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Incremento nella motivazione allo studio della L2. Miglioramento nella consapevolezza di uso delle competenze linguistiche. Conseguimento attestati di livello.

 

Denominazione progetto

 

Erasmus +

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento. Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Educare al rispetto dei diritti umani ed alla cittadinanza attiva.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare le competenze linguistiche e l'utilizzo della metodologia CLIL; valorizzare l'educazione interculturale e alla pace, nel rispetto delle differenze; potenziare l'uso delle metodologie laboratoriali; valorizzare la scuola intesa come comunità attiva e aperta al territorio (mediante apertura pomeridiana); perseguire le azioni di orientamento in entrata e in uscita già in uso nella scuola e potenziare le strategie di riorientamento.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Intera comunità scolastica.

Attività previste

 

In base ai progetti approvati di anno in anno.

Risorse finanziarie necessarie

 

Finanziamento comunità europea, campagna raccolta fondi, sponsor.

Risorse umane

 

Team progetto, comunità di migranti, Comune di Ladispoli, partner stranieri e dei precedenti progetti europei ed eventuali altri possibili fruitori.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

Questionari, interviste, numero di partecipanti ai vari eventi e altro.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Arricchimento culturale e esperienziale degli alunni partecipanti con ricaduta sull’intera comunità scolastica, sul territorio e nei paesi partner.

 

Denominazione progetto

 

Soggiorni studio estivi

Priorità di riferimento

 

Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Rafforzare il passaggio dal biennio al triennio, potenziare la motivazione degli studenti.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare le competenze linguistiche e l’uso di metodologia CLIL; valorizzare l’educazione interculturale nel rispetto delle differenze.

Altre eventuali priorità

 

Miglioramento delle competenze linguistiche; rafforzamento dell’autostima.

Situazione su cui si interviene

 

Necessità di ampliare le occasioni di utilizzo della Lingua straniera in contesti comunicativi reali.

Attività previste

 

Corsi British Council, Trinity, gite, attività sportive presso strutture qualificate all’estero con insegnanti madrelingua.

Risorse finanziarie necessarie

 

A carico delle famiglie.

Risorse umane

 

Un docente accompagnatore per gruppo.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

 Indicatori del British Council.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Miglioramento della fluency, potenziamento vocabolario e strutture grammaticali.

 

Denominazione progetto

 

Big Bang

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento.

Traguardo di risultato

 

Promuovere l'acquisizione di un metodo di studio quanto più possibile autonomo ed efficace.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare le competenze linguistiche e l’uso di metodologia CLIL.

Altre eventuali priorità

 

Miglioramento delle competenze in L2 spendibili in ambito universitario.

Situazione su cui si interviene

 

 Studenti del quinto anno con necessità di entrare in contatto con il mondo universitario.

Attività previste

 

Esercitazione finalizzata al superamento dell’esame. Esame presso Uniroma 1 La Sapienza.

Risorse finanziarie necessarie

 

Gratuito.

Risorse umane

 

Studenti.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

Stabiliti dalla Sapienza di Roma.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Superamento dell’esame e acquisizione del credito linguistico universitario per il 95% degli alunni.

 

Denominazione progetto

 

Teatro in Lingua

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento.

Traguardo di risultato

 

Promuovere l'acquisizione di un metodo di studio quanto più possibile autonomo ed efficace.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare le competenze linguistiche e l’uso di metodologia CLIL.

Altre eventuali priorità

 

Potenziare ascolto e lettura in lingua. Acquisire capacità critiche.

Situazione su cui si interviene

 

Crescente richiesta da parte degli studenti di occasioni di miglioramento e potenziamento delle competenze linguistiche L2, L3.

Attività previste

 

Visione di spettacoli teatrali in lingua ( Inglese, Francese, Spagnolo), in orario mattutino e pomeridiano, con particolare attenzione ad autori e tematiche inerenti la programmazione  didattica o al vissuto degli studenti.

Risorse finanziarie necessarie

 

Acquisto del biglietto da parte degli studenti.

Costo del viaggio a Roma se necessario.

Risorse umane

 

Docenti accompagnatori.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

Numero di studenti partecipanti.

Capacita’ di comprendere il testo in lingua

( feedback informale).

Stati di avanzamento

Verifica annuale del numero di spettacoli visti.

Feedback di gradimento dopo ogni spettacolo.

Valori/situazione attesi

Aumentata motivazione alla acquisizione della lingua straniera come strumento di comunicazione non solo in contesti quotidiani.

Maggiore consapevolezza della cultura di cui la lingua straniera studiata è veicolo.

 

AREA 3: POTENZIAMENTO SCIENTIFICO

OBIETTIVI FORMATIVI COMUNI 

  • Potenziamento delle competenze matematico-logiche scientifiche.
  • Valorizzazione di percorsi formativi individualizzati.
  • Individuazione di percorsi e sistemi funzionali alla premialità e valorizzazione del merito degli studenti.

 

Denominazione progetto

 

Olimpiadi Della Matematica

 

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento. Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Rafforzare il passaggio da biennio a triennio; migliorare le abilità degli studenti nell’area matematica e logico/scientifica.

Obiettivo di processo

 

Implementare didattica innovativa.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Eccellenze nel gruppo classe.

Attività previste

 

Corso di preparazione.

Risorse finanziarie necessarie

 

Iscrizione.

Risorse umane

 

Docente A047/A049

Altre risorse necessarie

 

Aula multimediale.

Indicatori Utilizzati

2 alunni per gara provinciale

2 alunni per gara ripescaggio

8 alunni per gara a squadre

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Valorizzazione eccellenze.

 

Denominazione progetto

 

Olimpiadi Della Fisica

 

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento.  Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Rafforzare il passaggio da biennio a triennio; migliorare le abilità degli studenti nell’area matematica e logico/scientifica.

Obiettivo di processo

 

Implementare didattica innovativa.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Eccellenze gruppo classe.

Attività previste

 

Corso di preparazione per gare primo livello.

Risorse finanziarie necessarie

 

Iscrizione.

Risorse umane

 

Docente classe di concorso A049.

Altre risorse necessarie

 

Aula multimediale.

Indicatori Utilizzati

Numero studenti che superano le gare di primo livello.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Valorizzazione eccellenze.

 

Denominazione progetto

 

Progetti di approfondimento di temi inerenti le Scienze Naturali

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento.  

Traguardo di risultato

 

Promuovere un interesse verso l’applicazione delle teorie scientifiche nel mondo odierno della ricerca; comprendere la differenza tra modello scientifico e realtà; stimolare la capacità di pianificazione e di critica di un esperimento scientifico; implementare le conoscenze degli studenti di aspetti specifici delle scienze naturali.

Obiettivo di processo

 

Implementare la didattica innovativa, favorendo la metodologia inquiry-based per lo sviluppo delle conoscenze degli alunni.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Alunni delle classi terze e quarte; interi gruppi classe o eccellenze all’interno del gruppo classe, secondo adesione.

Attività previste

 

Moduli composti da:

2 lezioni in classe e/o aula multimediale e/o laboratorio;

1 uscita sul territorio, in località di interesse naturalistico o presso Museo Universitario.

Risorse finanziarie necessarie

 

Costo degli esperti che svolgono le lezioni ed effettuano la visita guidata (150 Euro per lezione – 100 Euro uscita); costo dei materiali necessari per lo svolgimento delle esperienze di laboratorio.

Risorse umane

 

Esperti esterni con curriculum adeguato nel campo della biologia e delle scienze naturali, in particolar modo per i temi concernenti l’evoluzione biologica, la geomorfologia e la petrografia.

Altre risorse necessarie

 

Laboratorio scientifico attrezzato;

aula multimediale;

materiale di cancelleria.

Indicatori Utilizzati

Numero di adesioni; aumento delle competenze scientifiche dei partecipanti al progetto (gruppo classe o eccellenze); aumento della capacità degli studenti di utilizzare strategie cooperative per acquisire competenze, non solo in ambito scientifico.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Miglioramento del rendimento curriculare degli studenti in specifici settori delle scienze naturali; maggiore consapevolezza del procedimento di indagine scientifica; aumento delle capacità critiche di elaborazione delle conoscenze scientifiche apprese; implemento della scelta universitaria degli studenti del Liceo verso i corsi di laurea afferenti alle scienze naturali.

 

Denominazione progetto

 

Olimpiadi di Scienze Naturali

 

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento. Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Fornire agli studenti una opportunità per verificare le loro attitudine allo studio ed alla comprensione dei fenomeni naturali; migliorare le competenze scientifico-tecnologiche degli alunni al termine del primo biennio; aumentare l’interesse per le scienze naturali e le tematiche ambientali negli studenti.

Obiettivo di processo

 

Implementare didattica innovativa, non necessariamente laboratoriale, nell’ambito delle scienze naturali.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Eccellenze nel gruppo classe; classi seconde e quarte del liceo scientifico, classico, linguistico.

Attività previste

 

Corso di preparazione in orario pomeridiano o durante la settimana fuoriclasse per gli alunni inseriti nel progetto.

Risorse finanziarie necessarie

 

Quota di iscrizione alla competizione.

Risorse umane

 

Docente A060.

Altre risorse necessarie

 

Laboratorio scientifico;

aula multimediale;

materiale di cancelleria;

fotocopie.

Indicatori Utilizzati

Numero di adesioni al progetto; risultati nella fase regionale della competizione ed eventualmente nella fase nazionale.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Aumento della motivazione e dell’interesse degli alunni alla scoperta e comprensione dei fenomeni naturali; miglioramento nel rendimento scolastico e nel superamento delle prove curriculari; implemento dell’orientamento universitario degli studenti verso i corsi di laurea legati alle scienze naturali.

 

Denominazione progetto

 

Matematica digitale

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l’ambiente di apprendimento.

Consolidare i traguardi raggiunti.

Traguardo di risultato

 

Potenziare la motivazione degli studenti, stimolare l’interesse per la matematica con proposte didattiche innovative, incrementare lo sviluppo delle competenze digitali e delle competenze in ambito logico-matematico.

Obiettivo di processo

 

Favorire la didattica inclusiva rispondente alle esigenze degli studenti con BES, il lavoro collaborativo, il senso di responsabilità, saldarelo studio delle discipline scientifiche alle TIC.

Altre eventuali priorità

 

Accoglienza delle classi prime, aiutarela socializzazione e il consolidamento del gruppo classe. Stimolare elementi positivi, la partecipazione e la collaborazione. Contrastare le rivalità.

Situazione su cui si interviene

 

Studenti delle classi prime.

Attività previste

 

Utilizzo della piattaforma digitale, creazione della classe virtuale per condividere compiti autentici, esercitazioni sulle competenze, approfondimenti in formato multimediale, proposta di dibattiti su un topic.

2° fase: utilizzo di smartphone e tablet in classe per esercitazioni con test interattivi che necessitano della tecnologia BYOD.

3° fase: progettazione e creazione di video sulle attività svolte nella classe virtuale e/o su specifici argomenti di matematica.

Risorse finanziarie necessarie

 

LIM, smartphone, laboratorio di informatica.

Risorse umane

 

Docenti dimatematica. Impegno orario aggiuntivo rispetto a quello curricolare: 8 ore.

Altre risorse necessarie

 

Personale ATA (se le 8 ore aggiuntive sono pomeridiane).

Indicatori Utilizzati

Partecipazione degli studenti anche oltre l’orario scolastico, soddisfazione per la riuscita delle attività.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Incremento motivazionale, miglioramento del rapporto con la disciplina, uso consapevole delle TIC e delle loro potenzialità ai fini educativi.

 

AREA 4: POTENZIAMENTO ARTISTICO E MUSICALE

OBIETTIVI FORMATIVI COMUNI:

 

Potenziamento delle competenze nella pratica e nella cultura musicali.

 

Denominazione progetto

 

“DIPINGERE CONTRO: OPERE DI DENUNCIA SOCIALE”

(pannelli artistici e murales di street art)

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l’ambiente di apprendimento.

Traguardo di risultato

 

Alfabetizzazione e potenziamento delle competenze nella pratica dell'arte e della storia dell’arte, e delle tecniche di diffusione delle immagini.

Sensibilizzazione ai problemi sociali e loro denuncia dando spazio a nuove emozioni e passionalità, per non ignorare i grandi problemi dell’umanità.

Potenziamento dei metodi e delle attività di laboratorio lavorando in gruppo con interessi comuni e con frequentazione pomeridiana della scuola.

Individuazione di percorsi formativi personalizzati e di sistemi funzionali alla premialità e alla valorizzazione del merito degli studenti.

Rendere gli ambienti della scuola più accoglienti e gradevoli, arredandoli con dipinti su tele di grandi dimensioni facilmente spostabili.

Obiettivo di processo

Alfabetizzazione all’arte e alle tecniche di producibilità delle opere, incoraggiando e stimolando tutti gli studenti che desiderano cimentarsi praticamente nell’arte e nella decorazione, dal disegno, alla pittura, sviluppando potenzialità latenti e creatività.

Imparare a realizzare un proprio progetto seguendone l’iter completo, dall’idea iniziale fino alla completa realizzazione finale. Imparare ad impegnarsi per il raggiungimento del risultato finale anche attraverso fasi noiose e poco gratificanti, ma necessarie per la riuscita del lavoro. Lavorare in gruppo eterogeneo formato da ragazzi provenienti da diverse classi.

Sensibilizzazione e riflessione ai problemi sociali e loro denuncia dando spazio a nuove emozioni e passionalità, per non ignorare i grandi problemi dell’umanità.

Con le opere sarà allestita una mostra che sarà il momento culminante di valorizzazione del metodo e premialità degli autori, con il coinvolgimento, oltre che della scuola, della comunità locale e del territorio.

Altre eventuali priorità

 

Legalità e sostenibilità ambientale.

Dispersione, discriminazione, bullismo.

Situazione su cui si interviene

 

 

I temi del disagio sociale più attuali, dall’integrazione del diverso, alla dispersione scolastica, all’educazione alla legalità.

Attività previste

 

Realizzazione di dipinti artistici, eseguiti con colori acrilici, su tele di grande formato, anche mediante murales di street-art su spazi da individuare esterni alla scuola.

Risorse finanziarie necessarie

 

Per i materiali € 600,00

Per l’insegnante per n. 40 ore ad €/ora 35,00 = € 1.400,00

Risorse umane

 

La partecipazione è aperta a tutti gli studenti di ogni indirizzo e classe dell’Istituto “Sandro Pertini”.

Si prevede la partecipazione di circa 20-25 alunni.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

 

 

 

Stati di avanzamento

 

 

Valori/situazione attesi

 

 

Coinvolgere gli studenti di età diverse, in una equipe di lavoro comune, nonostante classi e indirizzi diversi di appartenenza, sviluppando un tema, quello della denuncia sociale, lavorando in comune, per riuscire a seguire un iter progettuale, dall’idea iniziale, dallo schizzo, il bozzetto a colori, l’ingrandimento e la realizzazione finale, con serietà ed impegno costante, assunzione di responsabilità, rispetto dei tempi di consegna.

 

AREA 5: POTENZIAMENTO SOCIO ECONOMICO E PER LA LEGALITA’

OBIETTIVI FORMATIVI COMUNI 

  • Sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica.
  • Sviluppo di comportamenti responsabili ispirati alla conoscenza e al rispetto della legalità.
  • Potenziamento delle conoscenze in materia giuridica ed economico finanziaria ed educazione all’autoimprenditorialità.

 

Denominazione progetto

 

RETE EMERGENZE

Priorità di riferimento

 

Iniziative di formazione rivolte agli studenti, per promuovere la conoscenza delle tecniche di primo soccorso (comma 10 della legge 107).

Traguardo di risultato

 

Promuovere la consapevolezza dell’importanza della formazione; sviluppare nella comunità  il senso civico del soccorso adeguato al prossimo  e la cultura dell’emergenza-urgenza.

Obiettivo di processo

 

Formare lo studente come “risorsa” nell’emergenza-urgenza in attesa dei soccorsi del 118.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Studenti selezionati da tutte le classi.

Attività previste

 

Esposizione frontale; parte pratica con simulazioni, sintesi finale , consegna materiale informativo, elaborato finale, evento finale con presentazione degli elaborati.

Risorse finanziarie necessarie

 

Contributo di 10 euro per partecipante.

Risorse umane

 

Un referente del progetto, collaboratori scolastici.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

 

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Acquisizione di elementari manovre salvavita  extraospedaliere.

 

Denominazione progetto

 

Cittadinanza e Costituzione

Priorità di riferimento

 

Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Educare al rispetto della legalità e dell'ambiente.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare l'educazione interculturale e alla pace, nel rispetto delle differenze.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Studenti delle classi quinte.

Attività previste

 

Lezioni frontali relative ai seguenti argomenti:

-          Principi fondamentali della Costituzione;

-          Diritti e Doveri dei Cittadini;

-          Funzionamento degli Organi dello Stato;

-          Essere Cittadini Europei.

Risorse finanziarie necessarie

 

Gratuito.

Risorse umane

 

Un referente del progetto (docente A046)

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

 

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

 

 

AREA 6: POTENZIAMENTO MOTORIO

OBIETTIVI FORMATIVI COMUNI 

1 Potenziamento delle discipline motorie e sviluppo di comportamenti ispirati ad uno stile di vita sano, con particolare riferimento alla alimentazione, alla educazione fisica e allo sport.

 

Denominazione progetto

 

Sport a scuola

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento.

Traguardo di risultato

 

Educare al rispetto della legalità e dell'ambiente.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare la scuola intesa come comunità attiva e aperta al territorio.

Altre eventuali priorità

 

Percorso di benessere psicofisico.

Partecipazione responsabile.

Situazione su cui si interviene

 

Gruppo Classe.

Attività previste

 

Pallavolo, tennis tavolo, badmiton.

Risorse finanziarie necessarie

 

Compenso docenti interni.

Risorse umane

 

Due docenti A029.

Altre risorse necessarie

 

 

 

Indicatori Utilizzati

Partecipazione tornei.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Partecipazione del 90% degli studenti.

 

Denominazione progetto

 

Incontriamoci con lo sport

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento.

Traguardo di risultato

 

Educare al rispetto della legalità e dell'ambiente.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare la scuola intesa come comunità attiva e aperta al territorio.

Altre eventuali priorità

Consolidamento carattere.

Situazione su cui si interviene

 

Gruppo di aggregazione scolastica e sociale.

Attività previste

 

Sport a squadra e individuali.

Risorse finanziarie necessarie

 

Gratuito.

Risorse umane

 

Tre docenti A029.

Altre risorse necessarie

 

Eventuale sponsor esterno.

 

Indicatori Utilizzati

Manifestazioni sportive.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Selezione dei migliori alunni della scuola nelle varie discipline sportive.

                              

Denominazione progetto

 

Didattica innovativa e tecnologia nelle scienze motorie

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento.

Traguardo di risultato

 

Incrementare lo sviluppo delle competenze digitali.

Obiettivo di processo

 

Implementare la pratica delle didattiche innovative.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Divario tra didattica classica e quella digitale.

Attività previste

 

Attività fisiche svolte  seguendo  un’ interfaccia digitale.

Risorse finanziarie necessarie

 

 

Risorse umane

 

Docente della materia.

Altre risorse necessarie

 

Campo esterno.

 

Indicatori Utilizzati

Telefoni cellulari; tablet; computer; orologi con interfaccia digitale; LIM; Materiale disponibili sulla rete ( APP specifiche ); testo didattico di scienze motorie digitale; materiali didattici digitali di supporto ai testi di adozione; materiale disponibile in rete inerente alla materia (filmati, documenti, tabelle, test…).

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

Partecipazione del 90% degli studenti.

 

Denominazione progetto

 

Corsa di Miguel

Priorità di riferimento

 

Ottimizzare l'ambiente di apprendimento. Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Educare al rispetto della legalità e dell'ambiente.

Obiettivo di processo

 

Valorizzare l'educazione interculturale e alla pace, nel rispetto delle differenze.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

Studenti dell’Istituto.

Attività previste

 

Partecipazione alla corsa di Miguel a Roma.

Incontri presso l’Istituto sul tema “Lo sport insegnante di storia e di lotta al razzismo”.

Risorse finanziarie necessarie

 

Costo del pullman.

Risorse umane

 

Docente A029.

Altre risorse necessarie

 

 

 

Indicatori Utilizzati

Partecipazione all’iniziativa.

Stati di avanzamento

 

Valori/situazione attesi

 


AREA 7: POTENZIAMENTO LABORATORIALE

OBIETTIVI FORMATIVI COMUNI

  • Sviluppo delle competenze digitali degli studenti, con particolare riguardo alla produzione ed al legame con il mondo del lavoro.
  • Potenziamento delle metodologie laboratoriali e delle  attività di laboratorio.
  •  Incrementare l’alternanza scuola-lavoro nel secondo ciclo di istruzione.

 

Denominazione progetto

 

CORSO AUTOCAD 2D  BASE

 

 

Priorità di riferimento

 

 

 

Ottimizzare l’ambiente di apprendimento.

Traguardo di risultato

 

Incrementare lo sviluppo delle competenze digitali.

Obiettivo di processo

Potenziare l'uso delle metodologie laboratoriali e delle attività di laboratorio.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

 

Gruppo di alunni interclasse con scarsa conoscenza del disegno assistito con il computer.

Attività previste

 

Introduzione al Computer Aided Design(CAD) da svolgersi nel Laboratorio di Informatica.

Risorse finanziarie necessarie

 

A carico degli studenti.

Risorse umane

 

Due Tutor: un docente interno ed un assistente esterno.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

 

 

Numero di alunni partecipanti.

Frequenza al corso.

Qualità dei lavori prodotti.

Stati di avanzamento

 

Numero otto lezioni di due ore con cadenza settimanale.

Valori/situazione attesi

 

 

Acquisizione delle competenze di base nell’uso di CAD spendibili dopo il diploma in ambito universitario e lavorativo.

 

Denominazione progetto

 

CORSO AUTOCAD 3D 

 

 

Priorità di riferimento

 

 

 

Ottimizzare l’ambiente di apprendimento.

Traguardo di risultato

 

Incrementare lo sviluppo delle competenze digitali.

Obiettivo di processo

Potenziare l'uso delle metodologie laboratoriali e delle attività di laboratorio.

Altre eventuali priorità

 

 

Situazione su cui si interviene

 

 

Gruppo di alunni interclasse con scarsa conoscenza del disegno assistito con il computer.

Attività previste

 

12/16 ore di lezione.

Risorse finanziarie necessarie

 

A carico degli studenti (circa 100 euro).

A carico della scuola: 100 euro per l’acquisto dei programmi.

Risorse umane

 

Docente.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

 

 

Numero di alunni partecipanti.

Frequenza al corso.

Qualità dei lavori prodotti.

Stati di avanzamento

 

 

Valori/situazione attesi

 

 

Acquisizione delle competenze avanzate nell’uso di CAD spendibili dopo il diploma in ambito universitario e lavorativo.

 

Si prevede inoltre la realizzazione della settimana “Fuoriclasse”, che interesserà in modo trasversale le aree di potenziamento sopra elencate. Si tratta di una settimana, dopo gli scrutini del trimestre, al rientro dalle vacanze nella quale trovano spazio le seguenti attività:

 

- Attività ASL.

-Iniziative autogestite dagli studenti.

- Approfondimenti tematici e avvio di lavori interdisciplinari.

- Laboratori didattici e di potenziamento.

 

Si riporta di seguito la scheda del progetto.

 

Denominazione progetto

 

Settimana Fuoriclasse

 

Priorità di riferimento

 

 

 

Ottimizzare l’ambiente di apprendimento. Acquisizione delle competenze chiave come asse portante del profilo di ogni alunno e delle attività formative della scuola.

Traguardo di risultato

 

Rafforzare i processi di valutazione e autovalutazione d'istituto intesi non solo come mero adempimento in base alla normativa vigente (Invalsi-RAV, valutazione esterna), ma anche e soprattutto come strumenti preziosi di riflessione sulle proprie pratiche educativo-didattiche, sull'efficacia ed efficienza dell'area organizzativa e sulle scelte di ampliamento dell'offerta formativa; educare al rispetto della legalità.

Obiettivo di processo

Potenziare l'uso delle metodologie laboratoriali e delle attività di laboratorio; perseguire le azioni di orientamento in entrata e in uscita già in uso nella scuola e potenziare le strategie di riorientamento.

Altre eventuali priorità

 

Motivare  allo studio alunni di diverse fasce di livello.

Situazione su cui si interviene

 

 

Difficoltà ad organizzare interventi individualizzati su diverse fasce di livello all’interno della stessa classe.

Attività previste

 

- Attività ASL.

-Iniziative autogestite dagli studenti.

-Conferenze di esperti in vari settori.

- Approfondimenti tematici e avvio di lavori interdisciplinari.

- Laboratori didattici e di potenziamento.

Risorse finanziarie necessarie

 

Retribuzione attività di progettazione e coordinamento.

Risorse umane

 

Docenti della scuola impegnati in attività di progettazione/coordinamento della attività.

Altre risorse necessarie

 

 

Indicatori Utilizzati

 

 

Numero di partecipanti.

Numero di alunni che recuperano debiti del primo trimestre.

Stati di avanzamento

 

Fase organizzativa

Fase attuativa

Feed back

Valori/situazione attesi

 

 

95% partecipazione alunni

Aumento tasso di recupero nelle varie discipline.