Promo

Romics Festival, è di scena la passione per il fumetto

Romics è la grande rassegna internazionale sul fumetto, l’animazione, cinema e games, organizzata dalla Fiera di Roma e da ISI.Urb. L’evento è caratterizzato da un programma culturale di livello internazionale, con ospiti prestigiosi, mostre, anteprime, eventi speciali, incontri con i responsabili dei più rilevanti festival internazionali, buyer e operatori del settore.

Padiglione 7 del Romics (foto di Giulia Tassini)

La Fiera si è tenuta dal 4 al 7 Aprile e ha ospitato grandi eventi: la gara di cosplay più attesa dell’anno, organizzata in collaborazione con il World Cosplay Summit di Nagoya, con l’Eurocosplay di Londra e la Yamato Cup Cosplay International; il Romics Kids & Junior, per i più piccoli, con laboratori di fumetto, educational game, giochi creativi e d’ingegno; il Concorso Romics dei libri a fumetti “I Castelli Animati”.

Manga di Sword Art Online

Grandi nomi tra gli ospiti dell’edizione numero venticinque: Reki Kawahara, autore giapponese di light novel e manga, noto al grande pubblico per Sword art online.

Intervista a Reki Kawahara

Giorgio Cavazzano, uno fra i fumettisti Disney più famosi al mondo, disegnatore comico duttile e trasversale che negli anni Settanta ha rivoluzionato lo stile Disney. Cavazzano ci ha concesso una breve intervista:

Quando arriva nella sua vita la passione per i personaggi Disney?

“Il mio sogno è sempre stato quello di disegnare come mestiere. Mi ricordo che da bambino, quando avevo un foglio e un matita, disegnavo grandi navi, zattere, facevo delle prove con la matita. E questa passione è stata la mia grande fortuna, la mia ragione di vita”

Qual è il suo personaggio preferito?

“Secondo me i personaggi Disney avranno lunga vita perché si rinnovano continuamente, sono straordinari. Topolino mi appassiona molto di più dei Paperi, anche se amo la loro famiglia, però Topolino è ancora un personaggio secondo me ancora da capire, da ragionarci sopra”

Perché ha deciso di venire qui a raccontare a noi giovani la sua storia?

“Perché mi emoziono anch’io. Sono felice di questi incontri perché finalmente vi vedo. Nel mio studio 3×3 sono da solo, il telefono, il computer, ma a volte mi chiedo come sia fatto, come si veste, che famiglia abbia il lettore della storia che sto disegnando. Ed è un piacere essere con voi per queste piacevoli chiacchierate. Sicuramente io amo il pubblico e lo rispetto perché viene qui a vedere me”

La giornalista Giada Ricci mentre intervista Giorgio Cavazzano

Al padiglione 9 tante iniziative per tutti gusti, a partire dai giochi da tavolo, con tornei di carte collezionabili come Magic The Gathering, Yu-Gi-Oh!, CfVanguard, Pokémon, il neo importato gioco Dragonball Super Card Game e tanti titoli inediti da provare.

Tra gli eventi più attesi di Romics 2019, le celebrazioni mondiali dell’ottantesimo Anniversario di Batman, che avranno la loro prima tappa ufficiale proprio in Italia, a Romics. Warner Bros. Entertainment Italia, DC Comics, RW Edizioni e Romics ospitano nel Movie Village, il grande padiglione dedicato al cinema, una mostra di tavole originali realizzate da artisti internazionali e italiani, statue ufficiali, omaggi d’autore dedicati a “l’uomo pipistrello”, comparso per la prima volta sulla rivista Detective Comics #27 il 30 marzo del 1939.
Se fai il lavoro che ami, non lavorerai un giorno nella tua vita” è il motto di George Hull, con più di 70 film tra i più grandi successi mondiali della fantascienza degli ultimi vent’anni. Nel suo incontro a Romics ha mostrato le astronavi create per Guardiani della Galassia Vol. 2, le creature cyberpunk di The Matrix e le macchine volanti di Blade Runner 2047.

George Hull, da Romics official

A Romics 2019 anche le grandi voci del cinema internazionale: si sono date appuntamento alla sedicesima edizione del Romics Gran Galà del Doppiaggio. A essere premiati con i Premi alla Carriera: Graziella Polesinanti, Carlo Reali, Chiara Oliviero, Michele Gammino, Oreste Baldini, Elena Masini, Mario Frezza, Alessandro Carloni, Lucrezia Roma e Lorenzo Virgilio.

Giuria del Gran Galà del Doppiaggio, da Romics official

Tanti sono stati i costumi e i personaggi presenti, ma chi ha toccato davvero il cuore di tutti, dai più grandi ai più piccoli? Il grande concerto di Cristina d’Avena Tutti Cantano Cristina è stato l’evento più atteso e seguito della fiera. Il successo della famosa artista è dato sia dal fatto che è stata, fin dalla nostra infanzia, molto vicina ai cuori della gente, ma anche perché tramite le sue canzoni è riuscita a far affiorare in tutti noi vecchi e dolci ricordi. La cantante è stata molto felice di poter condividere la sua musica sul palco di Romics tanto da rimanere qualche minuto in più e finire la sua rinomata playlist.

Cristina d’Avena, da Romics official

Tutto ciò dimostra come Romics non sia solo un evento dedicato ai giovani e alle nuove generazioni, poiché è organizzato e realizzato anche e soprattutto da chi da anni condivide un modo di vedere la vita fuori dagli schemi. Per chi partecipa è come vivere in un sogno: impersonando i propri eroi si diventa eroi, anche se solo per un giorno.

Foto di Giulia Tassini e Giada Ricci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.