Archivio per categoria: Cultura

“Dante”: l’uomo oltre al poeta

“Conosceva il nome di tutte le stelle” Decisamente d’impatto è stata questa citazione tratta dal film Dante, che ha dato l’opportunità a noi studenti della 3 E del liceo “Sandro Pertini” di Ladispoli, di conoscere e studiare il poeta da un punto di vista diverso

Genshin Impact: perché è così popolare?

Videogioco sviluppato dalla software house cinese miHoyo, Genshin Impact è un open world action RPG (dall’inglese “videogioco di ruolo d’azione”) e free-to-play, ovvero completamente gratuito. Il giocatore si ritroverà nei panni di un avventuriero proveniente da un altro mondo, i cui viaggi nello spazio/tempo vengono

Rick and Morty: finalmente la sesta stagione

Dopo una lunga – quasi interminabile – attesa, finalmente il primo dicembre arriva su Netflix Italia la sesta stagione di Rick and Morty, serie d’animazione americana ispirata in modo parodico al film Ritorno al futuro, diventata un cult per la sua originalità, creatività e, perché

Il Giardino dei Tarocchi, un incanto ispirato da Gaudì

Aurelia, Capalbio, sud della Maremma. È qui dove il nostro viaggio ha inizio: in una zona di passaggio, alla quale non tanti prestano attenzione. Al primo accenno di una paesaggistica tipica della Toscana, scorgiamo delle figure in lontananza, dei giganti, silenziosi scrutatori del territorio circostante.Ma

Il mistero di Eleanor Rigby

Eleanor Rigby è una delle canzoni più famose e ascoltate dei Beatles, ma dietro una melodia malinconica e ricca di archi, si cela un grande mistero: Chi è Eleanor Rigby? Forse un’amante di Paul McCartney? Una figura inventata? O la personificazione della solitudine dell’autore? Proprio

A Palazzo Bonaparte in mostra il genio di Van Gogh

“Ciò che cerco di imparare non è disegnare una mano, ma un gesto. Non una testa matematicamente esatta, bensì l’insieme della sua espressione. Per esempio, lo zappatore che annusa il vento quando alza un attimo il capo o parla. Insomma, la vita”.(Vincent Van Gogh) Alla

Diabolik, un successo lungo 60 anni

Freddo criminale ma uomo affettuoso, assassino cinico ma persona sensibile, ladro senza regole ma con un’etica ben precisa con la quale mai entrerebbe in conflitto. Il suo nome è Diabolik, il personaggio ingegnoso che il primo novembre 1962 fece il suo arrivo nelle edicole italiane,